Serra Della Contessa Particella No. 587
Etna Rosso Riserva

 

Storia.
Dopo vent’anni di esperienza maturata con la produzione dello storico Serra della Contessa Etna Rosso, nel 2015 l’azienda decide di raggiungere nuovi picchi di eccellenza, limitando la raccolta delle uve alla sola piccola particella di viti centenarie pre-fillossera e prolungando fino a 60 mesi il periodo di vinificazione, maturazione e affinamento, dando vita a questa nuova esclusiva Riserva prodotta in limitatissime quantità.

Denominazione.
Etna D.O.C. Rosso Riserva

Sulla Montagna.
Vigna in Contrada Monte Serra, versante sud-est dell’Etna, nel territorio del Comune di Viagrande (CT). Altitudine 500 m. s.l.m.

In Vigna.
Nerello Mascalese (c.85%), nobile varietà autoctona dell’Etna, e Nerello Cappuccio (c.15%), presente da secoli sul vulcano. La vigna è impiantata su un terreno di notevole pendenza, sabbioso, vulcanico, ricco di “ripiddu” (scheletro di pomice di piccole dimensioni) e di minerali a reazione sub-acida. Le viti centenarie, in larghissima parte pre-fillossera, a piede franco, sono allevate con il tradizionale sistema ad alberello, con una densità d’impianto dai 9.000 ai 10.000 ceppi per ettaro ed una resa di circa 4.500 kg/ha. Il clima è di alta collina, moderato dalla vicinanza del mare, umido e piuttosto piovoso nella stagione più fredda, con una elevata ventilazione ed notevole luminosità.

In Cantina.
Le uve vengono raccolte e selezionate manualmente a fine settembre. Fermentazione in acciaio a temperatura controllata di 25°C con lunga macerazione, utilizzando uno specifico lievito autoctono di proprietà dell’azienda, selezionato in vigna e in cantina dopo una lunga sperimentazione. La fermentazione malolattica avviene in acciaio e successivamente la maturazione prosegue in botti di rovere francese da 15 hl per circa 24 mesi. Affinamento in bottiglia per ulteriori 12 mesi.

Nel Calice.
Colore rosso rubino tendente al granato: al naso si presenta etereo, intenso, con sfumature di more selvatiche, spezie e legno nobile. Al palato è pieno, abbastanza tannico, minerale, elegante, di notevole persistenza. Armonico. Temperatura di servizio: 18 – 19°C.

A Tavola.
E’ un vino elegante e longevo. Ideale con carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

 

Download Scheda Tecnica

 

‹ Torna ai Vini