Nerello Cappuccio
Terre Siciliane Rosso

 

Denominazione.
Terre Siciliane I.G.T. Rosso

Sulla Montagna.
Vigna in Contrada Cavaliere, versante Sud-Ovest dell’Etna, all’interno del territorio del Comune di Santa Maria di Licodia (CT). Contrada estremamente vocata per la coltivazione di Nerello Cappuccio per via della minore piovosità ed abbondante luminosità.

In Vigna.
Nerello Cappuccio in purezza. Varietà coltivata sull’Etna dasecoli. Il suolo è sabbioso, vulcanico, ricco di minerali e di scheletro, a reazione sub-acida. Le viti, di quasi 30 anni, sono coltivate a spalliera, con una densità d’impianto di circa 6.500 ceppi per ettaro ed una resa di 7.000 kg/ha. Il clima di montagna è meno piovoso rispetto agli altri versanti, con una elevata ventilazione ed escursioni termiche rilevanti.

In Cantina.
Le uve vengono raccolte a mano alla fine della prima decade di ottobre e diraspate. Fermentazione in acciaio a temperatura controllata, con circa 15 giorni di macerazione, con l’ausilio di uno specifico lievito autoctono selezionato dall’azienda dopo una lunga sperimentazione. Il vino matura solo in acciaio per circa 12 mesi, prima di un ulteriore affinamento in bottiglia per circa 6 mesi.

Nel Calice.
Alla vista, appare di colore rosso rubino vivo con deboli sfumature violacee. Al naso è speziato, con delicate note erbacee e di frutta rossa. Al palato è secco, minerale, poco tannico, con una piacevole acidità e buona persistenza con aroma di frutta rossa. Armonico. Temperatura di servizio: 16 – 18°C.

A Tavola.
Vino molto versatile che riesce ad essere abbinato a carni rosse, formaggi stagionati e anche a pietanze elaborate a base di pesce o carni bianche. Ottimo per il servizio a mescita.

 

Download Scheda Tecnica

 

‹ Torna ai Vini